Donna picchitata da nordafricano con una mazza da baseball

piange6Torino, 11 dic – Ha aspettato che aprisse l’attività per scagliarsi contro come una furia. Con una mazza da baseball in mano ha cominciato a picchiarla, prima che le urla di alcune persone lo inducessero a dileguarsi nel nulla. Un episodio di violenza insensato e apparentemente senza alcuna spiegazione logica. Protagonista un uomo nordafricano che nei giorni scorsi ha spedito all’ospedale una negoziante di corso Palermo. L’aggressione si è verificata intorno alle ore 7 di mattina.

La vittima stava varcando la soglia del suo locale quando è stata afferrata alle spalle e picchiata con una mazza. Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasportato la donna, che per fortuna non è in pericolo di vita, al vicino ospedale San Giovanni Bosco. Sul luogo dell’incidente anche la polizia per gli accertamenti del caso. Stando ai primi riscontri non si sarebbe registrato alcun furto all’interno del negozio. “Abbiamo avuto paura – raccontano due residenti, marito e moglie -. Abbiamo assistito solo per caso alla scena e temevamo che la volesse ammazzare“.

Un caso destinato a far discutere anche in consiglio della circoscrizione Sette. Il capogruppo di Fratelli d’Italia Patrizia Alessi presenterà a breve un documento chiedendo spiegazioni su quanto accaduto in borgo Aurora. “Ormai siamo a livelli da far west – dichiara Alessi -. Viviamo sempre nel terrore che succeda qualcosa. Tra aggressioni, rapine e scippi la zona è diventata invivibile. Forse serve una nuova manifestazione di protesta”.

.torinotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -