Tubercolosi al Riva di Cagliari: genitori non fanno entrare i figli a scuola

tbc9 dic – Il caso è solo sospetto e il dirigente scolastico rassicura, ma la paura della tubercolosi fa tremare i genitori dei piccoli alunni della scuola Riva di Cagliari. Questa mattina un gruppo di mamme e papà ha deciso di non far entrare i propri figli in classe. Nello storico istituto di piazza Garibaldi a Cagliari la preoccupazione è nata dopo un caso sospetto segnalato nelle scorse settimane.

“La situazione – ha spiegato il dirigente scolastico, Pierpaolo Porcu – è sotto controllo. Con un avviso stiamo invitando i genitori a partecipare ad un incontro con la Asl in programma giovedì prossimo”.

Secondo la scuola non ci sono alunni coinvolti. “Secondo le informazioni ricevute – ha aggiunto Porcu – l’unico caso sospetto è quello di un familiare di un alunno”. Ma mamme e papà sono in fibrillazione: “Vogliamo – hanno detto in tanti – stare tranquilli e chiediamo certezze”. Lamentele anche per i termosifoni spenti nella scuola: “Siamo preoccupati – ha precisato una mamma – soprattutto temiamo che i nostri bambini possano prendere una congestione durante i pasti in mensa”. L’istituzione risponde: “E’ un problema burocratico che il Comune sta cercando di risolvere – ha spiegato Porcu – la scuola è stata riaperta da poco: speriamo di risolvere tutto nei prossimi giorni”.tiscali



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -