Lancia sassi ad auto in corsa e polizia, arrestato somalo

polCrotone, 8 dic. – Ha lanciato sassi contro le vetture in transito lungo la strada statale 106 mettendo in pericolo l’incolumita’ degli automobilisti e lo stesso ha fatto con gli agenti della polizia stradale intervenuti per bloccarlo, ferendone alcuni. Ma alla fine e’ stato arrestato.

Protagonista della vicenda che nella serata di ieri ha creato il panico lungo l’importante arteria ionica all’altezza dell’aeroporto Sant’Anna di Crotone un uomo di nazionalita’ somala, Jabir Musa, Jamal, di 35 anni, finito in carcere con le accuse di danneggiamento aggravato, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

L’extracomunitario, domiciliato presso il Centro di prima accoglienza di Isola Capo Rizzuto, e’ stato sorpreso da una pattuglia della Polstrada ai bordi della strada statale 106 mentre intento a lanciare sassi contro i veicoli in transito, ad uno dei quali ha mandato in frantumi il parabrezza creando una situazione di grave pericolo che solo per un caso non ha avuto conseguenze ben peggiori. Alla vista degli agenti della Polstrada il somalo ha lanciato alcuni grossi sassi anche contro di loro riuscendo a colpirli, quindi ha tentato la fuga.
I poliziotti, benche’ feriti, lo hanno raggiunto e dopo una breve colluttazione lo hanno tratto in arresto. Questa mattina l’uomo e’ comparso davanti al giudice del Tribunale di Crotone che, dopo averne convalidato l’arresto, ne ha disposto la custodia cautelare in carcere presso la locale casa circondariale. (AGI)



   

 

 

3 Commenti per “Lancia sassi ad auto in corsa e polizia, arrestato somalo”

  1. Una”risorsa”impaziente di dimostrare
    tutte le sue”qualità”!

  2. DOMANI è GIA’ LIBERO CON TANTE SCUSE….

  3. Questo è l’apporto culturale….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -