Finte nozze per permesso di soggiorno, espulsi nigeriani

nozze6 dic – Avevano organizzato delle finte nozze per ottenere il permesso di soggiorno. Per questo motivo due nigeriani di 33 e 34 anni sono stati espulsi dall’Italia. I due si erano presentati nei giorni scorsi presso l’anagrafe del Comune di Ceggia, concordando il matrimonio con due domestiche ungheresi, appartenenti quindi alla comunità europea. Scattato il sospetto che si trattasse di un escamotage, gli agenti del Commissariato di Jesolo hanno avviato le indagini, organizzando di concerto col Comune di Ceggia l’anticipo del matrimonio di qualche giorno, ovvero ieri mattina.

Le due coppie fittizie, giunte puntuali agli uffici comunali convinte di celebrare le nozze, anziché l’ufficiale comunale, si sono trovate però di fronte i poliziotti che, dopo un attento controllo documentale, hanno riscontrato l’effettiva irregolarità dei due cittadini nigeriani. I due sono stati quindi condotti presso l’Ufficio Immigrazione del Commissariato di Jesolo per le di formalità di rito.

Successivamente, il Giudice di Pace, competente per la convalida dei provvedimenti amministrativi, dopo aver letto gli atti e sentito le parti, ha convenuto che le nozze dei potenziali “mariti” siano state in realtà uno stratagemma per ottenere una rapida e comoda strada per ottenere una regolarizzazione in Italia. Ha disposto quindi che i due fossero immediatamente rimpatriati (con scorta di Polizia) su volo con destinazione Abuja. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -