Saccomanni: Wall street pronta a investire in Italia

saccomanni5 dic – Negli Stati Uniti c’è “gente” che può “aiutarci a sbloccare le cose in Italia”. Così il ministro dell’economia, Fabrizio Saccomanni, in missione negli Usa. “Qui ho incontrato gente che nella gestione dei grandi patrimoni immobiliari è avanti anni-luce rispetto a dove stiamo noi in Italia”, ha detto in un colloquio su ‘La Repubblica’.

“Sono favorevolmente impressionato dal modo in cui agiscono a livello globale, per esempio con grandi operazioni in Medio Oriente. Possono aiutarci a sbloccare le cose in Italia. Poi ho incontrato qui degli operatori esperti nella gestione di crediti in sofferenza, di crediti bancari incagliati. L’aiuto che possono dare al sistema italiano è molto attuale, su un tema che vede impegnata in primo piano la Banca d’Italia”, ha sottolineato il ministro.

Saccomanni ha affermato di aver “percepito una disponibilità a investire dagli Stati Uniti, a gestire anche crediti in sofferenza, come è stato fatto per altri Paesi europei. Questo significa che non c’è bisogno di creare una “bad bank sistemica”, da gestire con fondi pubblici nazionali o europei, perché questa problematica si può affrontare con risorse private. Attirare fondi privati ci consentirebbe di alleggerire i bilanci delle nostre banche da queste sofferenze; e di conseguenza liberare risorse per erogare crediti nuovi all’economia italiana”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -