Imperia: 200 commercianti bruciano cartelle della Tares

Tares proteste a imperia

IMPERIA, 5 DIC – Prima la protesta davanti al Comune, poi il blocco del traffico, infine l’invasione del palazzo comunale dove non è mancata la tensione. E la ‘rivolta’ di oltre 200 commercianti, che manifestavano per gli aumenti della Tares, che in alcuni casi hanno superato il 300% rispetto alla Tarsu 2012, ha portato l’amministrazione a congelare le tariffe.

Durante la protesta sono state bruciate cartelle esattoriali.

“Per alcune categorie – dice l’assessore Abbo – le tariffe saranno ricalcolate”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -