Russia, Lavrov: la Nato non si intrometta in affari interni dell’Ucraina

lavrov4 dic – La decisione su un eventuale accordo di associazione Ucraina-Unione europea ”e’ una questione di affari interni dell’Ucraina”, e quindi ”non capisco per quale motivo il segretario generale della Nato debba rispondere a domande su quanto sta accadendo” nel Paese. Lo afferma il ministro degli Esteri russo, Sergei Levrov, al termine della riunione Nato-Russia, tenuta oggi a Bruxelles.

Gli Usa minacciano l’Ucraina che non vuole l’adesione alla UE

Domande sugli avvenimenti in Ucraina ”rischiano di fornire una visione distorta ed errata” della realta’.

Quanto alla decisione per un accordo di associazione Ue-Ucraina, continua Lavrov, ”firmarlo o meno e’ un potere dell’esecutivo, e il governo ucraino ha esercitato le sue legittime competenze”.

A seguito dei disordini e delle manifestazioni seguite al mancato accordo, ”spero che l’Ucraina risolva la questione pacificamente e che nessuno si intrometta” nella vicenda, ha concluso Lavrov.

Ucraina, i pro-UE teleguidati dai pretoriani della troika distruggono tutto: polizia attaccata con i bulldozer

Putin: è la UE che organizza proteste di massa in Ucraina



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -