Kyenge: cresce il razzismo perché gli europei ignorano i valori fondanti dell’UE

kyenge4 dic – ”Si’ c’e’ razzismo in Ue. Anche io ho avuto a che fare con ‘la banana’ e, quindi, non sono sorpresa”. Cosi’ il ministro dell’Integrazione, Cecile Kyenge, ha risposto presso la sede dell’Associazione stampa estera alla domanda di un cronista francese che le chiedeva se si rivedesse negli insulti razzisti ricevuti di recente dal ministro della Giustizia di Parigi, anche lei di colore.

”Negli ultimi tempi si registrano crescenti episodi di razzismo in molti paesi dell’Ue’‘, ha ammesso Kyenge. ”Questo – ha osservato – in parte e’ un effetto della crisi economica, in parte della sempre piu’ scarsa conoscenza dei valori fondanti dell’Ue, soprattutto tra i giovani”.

Per questo, insieme ai partner europei ”stiamo preparando il Patto europeo anti razzismo 2014-2020 che intendiamo presentare a gennaio, anche in vista delle prossime elezioni Ue”, ha confermato il ministro per l’Integrazione.



   

 

 

2 Commenti per “Kyenge: cresce il razzismo perché gli europei ignorano i valori fondanti dell’UE”

  1. Cresce il razzismo (che non è mai esistito prima che tentassero di convincerci che siamo razzisti) perchè finalmente conosciamo i ” valori fondanti dell’ue”. Il “meticciato” imposto dal piano kalergi è un crimine che grida vendetta.

  2. Il razzismo cresce soltanto perchè gli stranieri hanno più diritti degli ITALIANI e meno DOVERI

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -