Bologna: gay sposato all’estero, sì a congedo matrimoniale

gayBologna, 3 dic. – Sposato all’estero con il suo compagno ha ottenuto, quest’anno, il congedo matrimoniale dall’Universita’ di Bologna dove lavora come tecnico specializzato a supporto della ricerca. Beneficiare di questo diritto anche da parte di coppie omosessuali e’ una prassi amministrativa per i dipendenti dell’Alma Mater. Infatti, negli anni passati, altre due coppie dello stesso sesso (entrambe sposate all’estero con persone ‘esterne’ all’ateneo petroniano) hanno usufruito delle due settimane retribuite spettanti ai coniugi.

Si tratta di un ricercatore gay e di una coppia lesbica dove la dipendente dell’Universita’ di Bologna svolge l’attivita’ di tecnico amministrativo. Il congedo matrimoniale a tutte le coppie, senza distinzione di sesso, e’ stato riconosciuto anche da alcuni enti privati come l’azienda Servizi Italia di Parma, societa’ che lavora per il mondo sanitario. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -