Armenia: manifestanti pro-Ue contestano Putin

armenia

2 dic – Una manifestazione di protesta contro l’ingresso dell’Armenia nell’Unione doganale russa e’ avvenuta stamattina nelle strade della capitale Erevan.

Come riferisce una fonte di polizia ai media locali, i manifestanti pro-Ue, ”circa un centinaio, hanno marciato fino al palazzo del governo armeno”. Una volta arrivati sotto la sede del governo di Erevan, i manifestanti hanno letto un documento in cui definiscono la decisione di Erevan di aderire all’Unione doganale russa ”una minaccia per la sovranita’ dell’Armenia”.

Proprio in Armenia si trova in visita di Stato il presidente russo, Vladimir Putin. In agenda, la visita alla base militare russa di Erevan e la partecipazione al Terzo forum interregionale russo-armeno. Mosca ed Eerevan sono alleati strategici e formano un asse economico insieme alla Bielorussia e all’Azerbaigian.

Proprio mentre Erevan valutava la possibilita’ di firmare un Accordo preliminare di associazione con l’Unione europea, la Russia ha annunciato la firma da parte del Presidente Vladimir Putin a Baku di una serie di accordi commerciali con l’Azerbaigian.

(fonte AFP).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -