Ucraina, i pro-UE teleguidati dai pretoriani della troika distruggono tutto: polizia attaccata con i bulldozer

ucraina21 dic- Ignorando il formale divieto imposto dalle autorità ucraine, migliaia di violenti hanno lo stesso continuato la protesta contro il governo di Kiev.
A scatenare la mobilitazione la decisione del presidente Yanukovich di congelare la firma del Trattato di associazione con l’Unione europea. Una decisione che non piace all’opposizione.
Gruppi di manifestanti senza frenohanno messo a fuoco la città,  hanno fatto aumentare la tensione davanti alla sede dei sindacati filogovernativi e davanti al palazzo presidenziale, dove si sono registrati pesanti scontri con le forze antisommossa.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -