Cagnolina muore investita, proprietario muore d’infarto per il dispiacere

cane30 nov – Bologna – Amava la sua cagnolina quasi come fosse un figlia e quando l’ha vista morta in mezzo alla strada dopo essere stata travolta da un’auto in fuga il suo cuore non ha retto ed è stata colpito da un malore fatale. E’ morto così, domenica pomeriggio, in via Canaletta, ad Argelato, Giannalberto Mantoan, 49 anni, conducente di auto blu, sposato e padre di una bambina di 11 anni. Il dramma si è consumato ad un centinaio di metri dall’abitazione dell’uomo. Mantoan stava cercando la sua cagnolina Lucy, una meticcia adottata l’estate scorsa al canile. Arrivato sul ciglio della strada ha visto l’animale straziato.

«NO, NO non può essere successo», l’avrebbe sentito urlare uno degli abitanti. Con ogni probabilità chi ha travolto la piccola meticcia se n’è accorto e ha spostato il corpicino a fianco della strada. Il padrone non ha retto alla vista della cagnolina senza vita e si è accasciato a terra. Un vicino di casa, infermiere, lo ha soccorso in attesa dell’intervento dell’elisoccorso del Maggiore di Bologna. Mantoan aveva smesso di respirare, ma lo staff sanitario era riuscito a rianimalo. La corsa disperata contro il tempo al nosocomio non gli ha salvato però la vita. .ilrestodelcarlino.it/bologna



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -