Mosca: “Solo l’Italia può adottare bambini russi perché non ha matrimoni gay”

Condividi

 

russi29 nov – L’Italia è l’unico Paese che risponde ai requisiti per l’adozione di bambini russi. Lo ha detto il commissario presidenziale russo per i diritti dei bambini Pavel Astakhov, all’agenzia Interfax. Astakhov ha spiegato che solamente il nostro Paese soddisfa i due principali criteri per l’adozione di bambini russi, vale a dire la presenza di un accordo bilaterale con la Russia e il divieto dei matrimoni tra persone dello stesso sesso.

Astakhov ha anche affermato che le autorità russe non intendono modificare questi principi e che non verranno autorizzate adozioni di bambini russi da parte di cittadini di Paesi che non hanno siglato accordi bilaterali con Mosca. La Russia aveva precendentemente firmato anche con gli Stati Uniti e la Francia accordi bilaterali per le adozioni, ma entrambi i documenti sono stati sospesi.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -