Immigrazione, Cameron: limitare la libera circolazione all’interno dell’Ue

cameron29 nov – Il premier inglese David Cameron vuole limitare la libera circolazione all’interno dell’Ue. Questo il senso di un suo articolo pubblicato oggi sul Financial Times. Preoccupato delle ampie migrazioni registrate in questi ultimi anni soprattutto dai Paesi dell’Est dopo il loro ingresso nell’Ue, Cameron sottolinea la necessità di tornare a un concetto di libertà di movimento “più ponderato” e di fare lo stesso per quanto riguarda il welfare. Naturalmente, “lavorando insieme” ai partner europei.

Il commissario europeo all’Occupazione, Laszlo Andor, avverte però Londra che il Regno Unito potrebbe essere visto come un “Paese cattivo” dopo l’intervento di Cameron. In un’intervista alla Bbc, Andor ha invitato il governo di Londra a non incoraggiare “isterismi”, sottolineando che ai britannici non viene detta “la completa verità” sui benefici dell’immigrazione.

Sull’argomento è intervenuta anche la commissaria per gli affari interni Cecilia Malmstrom, ribadendo che “la libertà di circolazione è un diritto fondamentale dell’Unione europea che la Commissione difende. Esamineremo attentamente quel che viene proposto”, ha comunque aggiunto Malmstrom.



   

 

 

1 Commento per “Immigrazione, Cameron: limitare la libera circolazione all’interno dell’Ue”

  1. E bravo Cameron;fossi in lui però da adesso sarei più guardingo;questi ceffi dell’UE sono capaci di tutto!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -