Sequestri e confische ai Rom per 1,5 mln di euro

gdfPESCARA, 28 NOV – La Polizia e la Guardia di Finanza di Pescara hanno eseguito, su ordine del locale Tribunale, sequestri e confische di beni mobili ed immobili per un valore di oltre 1,5 milioni di euro nella disponibilità delle famiglie di etnia rom Spinelli e Ciarelli, beni ottenuti con il traffico di droga, e reati di tipo predatorio.

Per lo Stato quasi tutti i nomadi interessati dalle indagini e dagli accertamenti tributari risultano privi di attività lavorativa lecita.

Condividi l'articolo

 



   

3 Commenti per “Sequestri e confische ai Rom per 1,5 mln di euro”

  1. Sono senza reddito e senza pensione fino al dicembre 2014, le ns Istituzioni non mi passano neanche un euro, ho lavorato 46 anni e penso di aver diritto ad avere la mia pensione per i contributi versati, quando sento queste cose compreso i 30 €/gg. che lo stato passa agli immigrati mi viene da piangere, ho pagato tasse per 46 anni e non ho nessun aiuto, quelli invece che sono arrivati ed arrivano sono aiutati economicamente, con le tasse che hanno pagato quelli come me. Loris

  2. “Per lo Stato quasi tutti i nomadi interessati dalle indagini e dagli accertamenti tributari risultano privi di attività lavorativa lecita.”
    Ma va?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -