Prodi: mi stavano tirando per la giacca, ecco perchè non voto alle primarie

prodi26 nov – Se la mattina dell’8 dicembre suonano al citofono di casa sua Romano Prodi risponde? “Perbacco, io rispondo sempre – risponde il Professore intervistato da Radio Capital – ma dirò: oh, ragazzi, vi ho già spiegato perché le cose devono andare avanti senza di me, speriamo ci sia un bel rinnovamento del paese.

Ritengo che il Pd sia ancora l’unico punto di riferimento per lo schieramento riformista e ne abbiamo tanto bisogno. Ma si deve lasciare il posto alle nuove generazioni. Io mi sono graziosamente messo in disparte e guarderò con molto interesse alle primarie sperando che tanta gente vada a votare”.

Quando gli si fa notare che anche il suo di voto sarebbe simbolicamente importante Prodi risponde che “mi stavano tirando per la giacca e il mio voto diventava un momento di contraddizione, allora dico: ragazzi, andate avanti voi”. tiscali



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -