Papa: il vero Islam e il Corano si oppongono alla violenza

papa

26 nov. – “Di fronte ad episodi di fondamentalismo violento che ci preoccupano, l’affetto verso gli autentici credenti dell’Islam deve portarci ad evitare odiose generalizzazioni, perche’ il vero Islam e un’adeguata interpretazione del Corano si oppongono ad ogni violenza”. Lo scrive Papa Francesco nell’Esortazione Apostolica “Evangelii gaudium”.

Secondo il Papa, “non bisogna mai dimenticare che i credenti dell’Islam, professando di avere la fede di Abramo, adorano con noi un Dio unico, misericordioso, che giudichera’ gli uomini nel giorno finale”. “In quest’epoca – sottolinea Bergoglio – acquista una notevole importanza la relazione con i credenti dell’Islam, oggi particolarmente presenti in molti Paesi di tradizione cristiana, dove essi possono celebrare liberamente il loro culto e vivere integrati nella societa’”.

DAL CORANO – (Sura 2:191) Uccidete gli infedeli ovunque li incontriate. Questa è la ricompensa dei miscredenti.

(Sura 2:216) Vi è stato ordinato di combattere, anche se non lo gradite. E’ possibile che abbiate avversione per qualcosa che invece è un bene per voi, e può darsi che amiate una cosa che invece vi è nociva. Allah sa e voi non sapete.

(Sura 8:12-17 .Instillerò il mio terrore nel cuore degli infedeli; colpiteli sul collo e recidete loro la punta delle dita… I miscredenti avranno il castigo del Fuoco! … Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi.

(Sura 9:29-30) Combattete coloro che non credono in Allah e nell’Ultimo Giorno, che non vietano quello che Allah e il Suo Messaggero hanno vietato, e quelli, tra la gente della Scrittura, che non scelgono la religione della verità, finchè non versino umilmente il tributo, e siano soggiogati. Dicono i giudei: “Esdra è figlio di Allah”; e i cristiani dicono: “Il Messia è figlio di Allah”. Questo è ciò che esce dalle loro bocche. Li annienti Allah. Quanto sono fuorviati!

(Sura 9:39) O voi che credete! Se non vi lancerete nella lotta, Allah vi castigherà con doloroso castigo e vi sostituirà con un altro popolo, mentre voi non potrete nuocergli in nessun modo.

(Sura 47:4) Quando incontrate gli infedeli, uccideteli con grande spargimento di sangue e stringete forte le catene dei prigionieri.

Francesco ricorda la vicinanza che esiste tra cristianesimo e Islam. “Gli scritti sacri dell’Islam – rileva – conservano parte degli insegnamenti cristiani; Gesu’ Cristo e Maria sono oggetto di profonda venerazione ed e’ ammirevole vedere come giovani e anziani, donne e uomini dell’Islam sono capaci di dedicare quotidianamente tempo alla preghiera e di partecipare fedelmente ai loro riti religiosi. Al tempo stesso, molti di loro sono profondamente convinti che la loro vita, nella sua totalita’, e’ di Dio e per Lui. Riconoscono anche la necessita’ di rispondere a Dio con un impegno etico e con la misericordia verso i piu’ poveri”.

Secondo Papa Francesco “per sostenere il dialogo con l’Islam e’ indispensabile la formazione adeguata degli interlocutori, non solo perche’ siano solidamente e gioiosamente radicati nella loro identita’, ma perche’ siano capaci di riconoscere i valori degli altri, di comprendere le preoccupazioni soggiacenti alle loro richieste e di fare emergere le convinzioni comuni”.
“Noi cristiani – esorta – dovremmo accogliere con affetto e rispetto gli immigrati dell’Islam che arrivano nei nostri Paesi, cosi’ come speriamo e preghiamo di essere accolti e rispettati nei Paesi di tradizione islamica”. “Prego, imploro umilmente tali Paesi – conclude infine – affinche’ assicurino liberta’ ai cristiani affinche’ possano celebrare il loro culto e vivere la loro fede, tenendo conto della liberta’ che i credenti dell’Islam godono nei paesi occidentali!”. .



   

 

 

6 Commenti per “Papa: il vero Islam e il Corano si oppongono alla violenza”

  1. E ridalli con”l’affetto e il rispetto”!Ma la parola RECIPROCITA’ l’hanno mai letta e\o sentita?

  2. Qui stiamo impazzendo. Non passa settimana che decine di cristiani vengano trucidati durante la messa. Cosa vogliamo auspicarci? Mi sembra che la situazione sia chiara. Loro qui a invadere le nostre usanze e tradizioni millenarie, noi che siamo democratici e gli lasciamo spazio, i nostri fratelli barbaramente uccisi nei paesi islamici. Finisco qui.

  3. Due sono le cose ; o il Papà non è sano di mente o è stato costretto a dire queste bestialità!.Basta leggere il Corano per rendersi conto della vergognosa interpretazione fatta dal Papà.Ci prende per analfabeti.Nelle librerie si trovano. Ancora la vera ed integrale traduzione del Corano dsll’arabo in inglese e poi in itsliota.Ora va per la maggiore una traduzione riveduta e corretta ad uso delphini.Non capisco perché si presta a questi giochi sporchi .I cristiani lo sanno e giudicano.Il CRISTIANESIMO NEI PAESI MUSULMANI STA SCOMPARENDO O SGOZZANDOLI O TERRORIZZANDOLI E DISTRUGGENDO I LORO LUOGHI DI CU LTO,E COME SE NON BASTASSE CHIAMANDOLI ANCHE FRATELLI A LAMPEDUSA.FACENDO UNA MISERA FIGURA DAVANTI ALLE SUE PECORELLE ORMAI TOSATE E APECARATE.

  4. Vincenzo Malacrinò

    Io darei libertà a chi dà libertà. Non permetterei a chi fucila i cristiani o gli appartenenti ad altre religioni di calpestare la dignità degli uomini.
    Non aggiungo altro.

  5. No.

    Questo. É. Dimostabilmente. Falso.

    Papa Francesco, la vita di Gesú la conosci meglio di me e di tanti altri, ma su quella di Maometto dovresti informarti molto, molto meglio.

    Che tristezza.

  6. penso che questo Papa è una persona pericolosa in quanto è o ignorante o di malafede

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -