Maltempo: il Veneto va sotto zero, un barbone muore di freddo

BARBONIVenezia, 26 nov. – Gelo artico, brina e ghiaccio nel Veneto che, nel giro di poche ore, si ritrova in pieno inverno anche se il sole splende. Temperature minime in picchiata, con valori che registrano 7 gradi in meno rispetto alla media: stanotte Treviso e Verona sono arrivate a -4 gradi centigradi, le altre citta’ venete sono rimaste tra i -1 gradi e lo zero, secondo i dati forniti dall’Arpav della Regione.

Sul fronte della cronaca, si registra la morte di un senza casa a Musile di Piave (Venezia), un tedesco di 58 anni, trovato senza vita sotto un cavalcavia. L’arrivo di Attila, come e’ stata chiamata la perturbazione che ha portato il freddo in tutta Italia, ha trattato meglio il Veneto di altre regioni dove al gelo si aggiungono pioggia e neve. Le previsioni sono stabili per un paio di giorni, poi ci sara’ un peggioramento con nuvole in arrivo. Ieri invece, uno sciatore si era perso sulla Marmolada, Dolomiti. Un vicentino di 49 anni, era salito in cima con due amici, usando le pelli di foca sugli sci, poi in discesa si era perso a causa della bufera di neve in corso nel pomeriggio. L’uomo e’ stato individuato e salvato dal Soccorso Alpino. AGI

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -