Ucraina: ancora scontri tra manifestanti pro UE e polizia

ucraina25 NOV – Scontri tra manifestanti pro-Ue e polizia ieri a Kiev, dove gli agenti hanno provato, per ora senza successo, a far sgomberare piazza Europa – non lontano dalla centrale piazza Maidan – dove l’opposizione ha montato delle tende per continuare la protesta contro la sospensione di un accordo con l’Ue da parte del governo ucraino.

Alcuni manifestanti hanno cercato di irrompere nell’edificio sede del governo provocando cariche della polizia, che ha usato anche gas lacrimogeni.

La figlia di Yulia Tymoshenko ha letto una lettera della madre e ha annunciato che la protesta andrà avanti ad oltranza per spingere il governo a mettere la firma sull’accordo con l’Europa, che era stata fissata il 29 novembre a Vilnius, in occasione del summit della cosiddetta Eastern partnership.

“È solo l’inizio di questa rivoluzione che ci porterà in Europa”, dice Evgenya Tymoshenko, “Abbiamo solo cinque giorni e crediamo che se la gente resterà qui e lotterà insieme ai politici, faremo in modo che il governo ucraino firmi l’accordo”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -