Moldavia: 15mila persone in piazza a Chisinau per dire no all’Europa

Condividi

 

moldavia23 nov – La Moldavia si spacca sulla firma dell’accordo di associazione con l’Unione Europea che istituirebbe un’area di libero scambio. Il Paese dell’ex Unione Sovietica risente ancora dell’influenza di Mosca. Il 48% dei cittadini, stando agli ultimi sondaggi, sostiene l’integrazione dell’Unione doganale russa. Per dire ”no” all’Europa in oltre 15mila sono scesi in piazza a Chisinau chiamati a raccolta dal Partito Comunista, che siede all’opposizione.

“Il Governo moldavo ci ha mentito, ha mentito al suo popolo,” ha detto Vladimir Voronin, ex presidente moldavo e leader del Partito comunista. “Il Governo non ha interpellato nessuno, ha ignorato il parlamento e l’opinione pubblica. Vogliono firmare un documento segreto nel corso del summit che si terrà in Lituania a Vilnius il 28 e il 29 novembre.”

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Moldavia: 15mila persone in piazza a Chisinau per dire no all’Europa”

  1. Be il Popolo Moldavo sono più svegli di noi Italiani, a noi ci hanno venduti e che ancora vogliono toglierci le ossa per il sugo perchè la nostra carne già se la sono presa, tanto siamo dei pecoroni.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -