Retata anti-clandestini e criminali: volo speciale per rimpatriare i primi 8

Condividi

 

rimpatrioPERUGIA, 22 NOV – Maxi-retata degli agenti della Questura per rimpatriare clandestini e stranieri considerati pericolosi socialmente dopo diverse condanne per spaccio, violenze e maltrattamenti. L’azione è ancora in corso ma è stato già possibile spedire in un centro espulsione con un volo charter, appositamente noleggiato per il trasferimento dei clandestini, ben otto stranieri tutti di nazionalità tunisia. Sono stati scortati da poliziotti della Questura di Perugia coordinati dal Dirigente dell’Ufficio Immigrazione, Commissario Capo Claudio Giugliano. Già il 15 ottobre scorso era stato effettuato , per la prima volta in Italia, un analogo volo .

L’attività odierna conclude una serie di servizi straordinari del territorio avviati dalla mattinata di mercoledì 20 ai quali hanno preso parte, su disposizione del Questore Nicolò D’Angelo, tutti i reparti operativi della Polizia di Stato di Perugia impegnati nella lotta alla immigrazione clandestina. In particolare hanno operato gli agenti della Squadra Mobile, che hanno rintracciato nelle rispettive dimore e nelle zone abitualmente frequentate una quindicina di delinquenti abituali che sono stati accompagnati in Questura presso l’Ufficio Immigrazione.

Al lavoro anche gli agenti del Posto Fisso di Polizia e i Poliziotti di Quartiere, che hanno coordinato mirate attività di controllo del territorio con il concorso degli agenti delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine.Il bilancio definitivo dei controli verrà comunicato al termine delle operazioni, tutt’ora in corso.“

perugiatoday.it

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Retata anti-clandestini e criminali: volo speciale per rimpatriare i primi 8”

  1. Devono continuare fino a che Perugia non torni ad essere una città libera

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -