Letta: la UE parta subito con l’Unione bancaria

banc22 nov – – “Finche’ l’Italia non sara’ arrivata ad un tasso del 3% sui bond decennali noi saremo vulnerabili, e per questo motivo i passi faticosi sulla discesa del tasso di interesse vanno rafforzati con scelte del governo e dell’Europa”. Lo dice Enrico Letta al convegno di Federcasse. “Nel Consiglio europeo faremo una battaglia sull’Unione bancaria – dice il premier -, affinche’ a dicembre non ci siano passi indietro, si completino i percorsi in tutti i suoi aspetti”.

Il premier ha ricordato l’incontro con Francois Hollande di due giorni fa, con l’asse che si e’ creato tra Italia e Francia su questo tema.

“Vogliamo lavorare dal prossimo Consiglio di dicembre perchè sia applicato tutto quello che abbiamo deciso sull’Unione bancaria”. Lo ha detto il premier Enrico Letta, nella conferenza stampa con il presidente francese Francois Hollande al termine del bilaterale italo-francese.

“Vediamo qualche eccesso di timidezza in giro per l’Europa, invece bisogna assolutamente che il Consiglio europeo di dicembre permetta la partenza dell’Unione bancaria”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -