Orrore a Latina: donna rapinata, imbavagliata e uccisa

Condividi

 

ambLATINA, 21 nov –  – L’ha trovata stesa a terra: uno straccio in bocca e il nastro adesivo ai polsi e alle caviglie. Quando è arrivata in casa, sua madre, la 59enne Silvana Cerro, era già morta. Uccisa dai rapinatori assassini, forse due, che nella loro furia hanno aggredito anche un’altra inquilina del palazzo al civico 5 di via Pascoli a Fondi. La 78enne Concetta Lauretti, ricoverata in ospedale con ecchimosi e un femore rotto, ha dovuto consegnare agli aggressori tutto quello che aveva in casa: un po’ di denaro e qualche gioiello.

A scoprire il tutto è stata la figlia della vittima. Preoccupata perché non rispondeva al telefono, la giovane è rientrata a casa intorno alle ventidue di mercoledì sera e ha trovato il corpo della madre senza vita. Inutile l’intervento dei sanitari che hanno soltanto potuto constatare il decesso della donna che pare sia avvenuto per soffocamento.

Al loro arrivo i carabinieri hanno poi scoperto che anche l’inquilina del secondo piano era stata aggredita. I rapinatori, infatti, si sono accaniti contro l’anziana per farsi dare soldi e gioielli.

I carabinieri hanno fatto immediatamente scattare le indagini con alcune persone che sono già state sentite in casera. Ma al momento è mistero sugli assassini e sul possibile movente. (da LatinaToday)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -