Shock in Cina, neonato si risveglia prima della cremazione

neon21 nov – Un bebè cinese, che era stato dichiarato morto da un ospedale, si è salvato dalla cremazione mettendosi a piangere nei locali di un’impresa di pompe funebri. Lo riferiscono i media cinesi. L’agenzia Nuova Cina precisa che i fatti si sono svolti nella provincia dell’Anhui, nella zona orientale del Paese.

I genitori del piccolo, nato meno di un mese fa, lo avevano consegnato all’impresa, i cui impiegati sono rimasti di sasso quando si sono resi conto che il bambino stava piangendo. L’ agenzia non precisa quanto tempo sia trascorso tra il momento nel quale il piccolo è stato dichiarato morto e quello nel quale si è “risvegliato” mettendosi a piangere. Un portavoce dell’ospedale dove è stato ricoverato dopo la “resurrezione” – lo stesso che lo aveva dichiarato deceduto – ha affermato che “dato che il piccolo ha dato segni di vita, sono state riprese le trasfusioni di sangue”.

Il bebè, ha proseguito il portavoce, soffre di una “malformazione congenita dell’ apparato respiratorio”. Nuova Cina aggiunge che un medico e un’infermiera dell’ospedale sono stati sospesi. tiscali



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -