Poliziotti in piazza contro la legge di stabilità

proteste-polizia

19 nov – ”Stiamo manifestando contro il ddl stabilita’ in quasi tutte le regioni italiane con presidi davanti alle Prefetture e un sit in a Palazzo Chigi a Roma oggi. Abbiamo pero’ deciso, per senso di responsabilita’, di ridurre le proteste in Sardegna e in Calabria perche’ i poliziotti sono necessari per le operazioni di soccorso e assistenza alla popolazione, abbiamo avuto anche un collega morto da eroe. Il disagio tra le donne e gli uomini in divisa resta comunque grande”.

E’ quanto afferma Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato di polizia. ”Per quel che riguarda la legge di stabilita’ – dice Tanzi – contestiamo il rifinanziamento del progetto ”citta’ sicure’ con 40 milioni di euro, sono soldi persi per le inutili pattuglie miste coi militari; dal 1995 non e’ partita la previdenza complementare; abbiamo un blocco di quattro anni degli stipendi, maggiore rispetto al restante pubblico impiego. Vogliamo incidere sul Governo affinche’ nel ddl stabilita’ siano previste risorse e provvedimenti adeguati”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -