Maltempo: ondata investe il Salento, tromba d’aria a Gallipoli

Condividi

 

trombaLecce, 19 nov.- Interventi dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine sono in corso in tutto il Salento, flagellato dalle prime luci dell’alba da pioggia intensa e forte vento. La situazione piu’ grave si e’ verificata a meta’ mattinata a Gallipoli, dove una tromba d’aria, giunta da sud, ha provocato ingenti danni. Numerosi gli alberi sdradicati, la segnaletica stradale abbattuta, gli infissi divelti e i calcinacci caduti per strada e sulle automobili.

Due persone sono state medicate al pronto soccorso mentre un addetto a un cantiere nautico e’ stato dato per disperso e poi ritrovato, dopo che si era messa in moto anche la macchina dei soccorsi in mare, a distanza di due chilometri dal suo posto di lavoro e in evidente stato confusionale. Ingenti i danni registrati al porto di Gallipoli e nelle darsene della cittadina, dove molti gommoni sono stati sbattuti contro i pontili e spezzati gli alberi di diverse barche a vela. Per il liceo Quinto Ennio si e’ reso necessario disporre l’evecuazione, dal momento che le raffiche hanno portato via gli infissi e distrutto banchi e materiale vario generando il panico tra studenti e professori, mentre alla scuola elementare Carducci sono andati in frantumi i vetri.

La tromba d’aria si e’ poi spostata verso l’entroterra, raggiungendo Nardo’, dove ha provocato altri danni. Un fulmine, in particolare, si e’ abbattuto su due alberi secolari mentre il vento ha divelto pali della luce, insegne e cartelli stradali. Allagamenti, di strade e scantinati, sono stati registrati in tutta l’area ad ovest di Lecce e anche nello stesso capoluogo, dove i vigili urbani hanno dovuto inibire con le proprie auto l’accesso al sottopasso di viale Leopardi ed e’ stato necessario bloccare la circolazione anche nel tunnel sulla via di san Cesario. La forza dell’acqua ha divelto anche numerosi tombini e causato l’allagamento di gran parte delle strade di Lecce. agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -