Bimbo fugge da casa famiglia per tornare dai genitori adottivi

bimbo219 nov. – E’ fuggito durante la ricreazione perche’ voleva tornare a casa dai genitori adottivi a Pescara ma e’ stato ritrovato, sano e salvo, dalla polizia locale di Tortoreto (Teramo) mentre guadava il fiume Salinello fra i comuni di Tortoreto e Giulianova (Teramo). E’ la storia a lieto fine di un bimbo di 11 anni di origini somale che vive in una casa protetta a Tortoreto. Il minore, stamani, era stato portato regolarmente alla scuola elementare quando, preso forse dalla nostalgia di casa, ha fatto perdere le sue tracce.

Immediatamente e’ scattato l’allarme che ha coinvolto polizia locale, carabinieri, scuola e l’istituto che gestisce la casa-famiglia. La fuga del bimbo e’ durata appena due ore. Poi il felice epilogo. I vigili lo hanno rintracciato e recuperato sul fiume. Il bimbo e’ stato cosi’ portato nuovamente, sano e salvo, nella casa-famiglia. Il piccolo di origini africane – secondo quanto si e’ appreso – aveva vissuto l’infanzia inizialmente in un orfanotrofio in Etiopia fino all’adozione da parte dei genitori adottivi di Pescara. Poi e’ stato affidato alla casa-famiglia. Del caso si dovranno occupare ora i servizi sociali. (AGI)



   

 

 

1 Commento per “Bimbo fugge da casa famiglia per tornare dai genitori adottivi”

  1. LE ASSISTENTI SOCIALI DOVREBBERO TOGLIERGLIELI A LORO I FIGLI E NON AGLI ALTRI, INTANTO SONO TUTTE SINGLE!!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -