Spari contro banche e media. A Parigi e’ caccia all’uomo

parigi

18 nov. – Terrore a Parigi per un uomo armato che ha messo la firma sui due attentati di questa mattina nella capitale, al quotidiano Liberation e alla banca Societe’ Generale.

La polizia ha confermato che l’uomo armato che ha sparato all’interno della redazione del giornale, ferendo gravemente un fotografo, potrebbe essere lo stesso che ha aperto poco dopo il fuoco davanti alla sede di Societe Generale alla Defense, in questo caso non provocando alcuna vittima.
Stesse modalita’, riporta la stampa locale, e stessa arma: un fucile. “Si tratta di un individuo che rappresenta un vero pericolo – ha detto il ministro dell’Interno, Manuel Valls -.
Faremo d tutto per bloccarlo e interrogarlo”. Intanto il governo ha iniziato a presidiare tutte le sedi dei media nella citta’. Tutti gli uffici vicino a Place de la Republique, dove si trova la sede di Liberation, sono stati ugualmente isolati al traffico e presidiati dalla polizia.

Blindata anche la Defence. Avvistato in metro, poi la polizia perde le sue tracce L’uomo potrebbe essere entrato nella metro alla fermata di Champs Elysees il sospetto attentatore di Parigi. Ma poi piu’ nulla: la polizia avrebbe del tutto perso le sue tracce. Lo riportano i siti francesi che hanno iniziato su Twitter una vera caccia all’uomo che sta terrorizzando Parigi. Poco fa un falso allarme ha completamente paralizzato per mezz’ora la sede della radio di iTele, nel sedicesimo arrondissement dalle parti della Tour Eiffel, dove tutte le porte di accesso sono state bloccate. Lo stato di allerta e’ stato poi rimosso. Il folle aveva preso per breve tempo in ostaggio un uomo salendo sulla sua macchina alla Defence e facendosi portare sugli Champs Elysee. Le immagini del ricercato corrispondono a quella dell’aggressore che venerdi’ scorso era entrato nella redazione dell’emittente televisiva BfmTv, sempre a Parigi, minacciando i giornalisti di aprire il fuoco. Lo ha reso noto una fonte vicina all’inchiesta. Il quotidiano ha subito anche un attacco informatico. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -