Guardia costiera soccorre 61 immigrati a sud-est di Lampedusa

imms18 nov – La Guardia costiera ha tratto in salvo 61 migranti, “di presunta origine subsahariana fra cui tre donne”, a circa 60 miglia a sud-est dell’isola di Lampedusa. I migranti, che si trovavano a bordo di un gommone alla deriva, hanno richiesto soccorso alla Guardia costiera tramite un telefono satellitare, successivamente localizzato dalla centrale operativa di Roma che ha inviato sul punto un aereo Atr-42, un pattugliatore d’altura e la motovedetta Cp-303 della Guardia costiera di Lampedusa.

L’intervento, informa una nota, è avvenuto alle 13.40 di ieri mattina: sulla motovedetta, poi diretta a Lampedusa, sono stati trasbordati tutti i migranti che, “secondo le dichiarazioni del medico del Cisom presente a bordo, stanno bene. Sul punto è intervenuta anche la nave ‘Foscari’ della Marina militare”.

All’arrivo in porto a Lampedusa, i migranti hanno trovato ad attenderli i militari dell’Esercito impiegati nell’operazione ‘strade sicure’. Tra i militari sono presenti anche due mediatori culturali per dare il loro contributo in queste prime fasi di soccorso.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -