Anche oggi Sel a 5 stelle si occupa di Berlusconi, no indennità al Cav

pci18 NOV – “Ove il Senatore Berlusconi dovesse essere dichiarato decaduto percepirà un assegno di fine mandato pari, circa, a 180.000 euro. A seguito di una sentenza definitiva per frode fiscale, il Senato dovrà indennizzare il Senatore Berlusconi di 180 mila euro, perché in carica parlamentare sin dal 1994. Sarebbe uno scandalo ed una beffa inaccettabile”. Lo ha detto in aula la capogruppo M5s al Senato Paola taverna che ha chiesto l’intervento di Grasso.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -