Grillo: se fallisce il M5S non so come finirà, ci sarà sollevazione

grillo16 nov – Se il Movimento 5 stelle fallisce, in Italia ci potranno essere “sollevazioni, scioperi e magari anche violenza. Non dobbiamo arrivare a questo, ma la gente si abitua anche alla sofferenza”. Per questo Beppe Grillo, ha chiesto una “sollevazione” del popolo, invitando a votare 5 stelle alle prossime elezioni, a Scanzano Jonico, in provincia di Matera.

“Per non vederli più bisogna aprire gli occhi e vedere in un altro modo la politica – ha detto Grillo durante il comizio nella piazza di Scanzano -. Non occupatevi della politica e non andate a votare se non volete, ma sappiate che la politica nauseabonda si occuperà di voi. Non voglio commuovervi: passo da qua e dico ‘solleviamoci’ perché se falliamo noi non so come andrà a finire. Magari arriverà la violenza, ci saranno sollevazioni e scioperi. Non bisogna arrivare a quel livello lì, ma ci si abitua anche alla sofferenza”. Attraverso il M5S “c’è la possibilità di ragionare in un altro modo”.

“La situazione di tutta l’Italia è una merda – ha aggiunto l’ex comico -. Non deve rimanere nessuno indietro. In un paese come il nostro non deve succedere che gente dorme nelle macchine e va alla mensa delle Caritas. O prendete questo treno o rimarrete lì a guardare”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -