Festival di Roma: Marco Aurelio d’Oro a Tir di Alberto Fasulo

Alberto Fasulo con il Marco Aurelio d'Oro per "Tir"

Alberto Fasulo con il Marco Aurelio d’Oro per “Tir”

E’ Tir di Alberto Fasulo ad aggiudicarsi il Marco Aurelio d’Oro della 8° edizione del Festival internazionale del Film di Roma. Questo il giudizio unanime della Giuria, presieduta da James Gray e composta da Verónica Chen, Luca Guadagnino, Aleksei Guskov, Noémie Lvovsky, Amir Naderi e Zhang Yuan.
La docu-fiction del regista friulano ha superato il favorito Her di Spike Jonze, apprezzato tanto dal pubblico quanto dalla critica, a cui è andato il Premio per la migliore interpretazione femminile (a Scarlett Johansson, voce del sistema operativo di cui si innamora il protagonista Joaquin Phoenix).

Doppio riconoscimento per Sebunsu kodo (Seventh code) di Kiyoshi Kurosawa. Il film del regista giapponese si aggiudica il Premio per la migliore regia e quello per il migliore contributo tecnico (a Koichi Takahashi).
Quod Erat Demonstrandum di Andrei Gruzsniczk si aggiudica il Premio speciale della giuria, a Matthew McConaughey va il Premio per la migliore interpretazione maschile per il film Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée, l’intero cast di Gass (Acrid) si aggiudica il Premio ad un giovane attore o attrice emergente, a Tayfun Pirselimoğlu va il Premio per la migliore sceneggiatura per il film Ben o değilim (I Am Not Him), di cui è anche regista.
Infine, Menzione speciale per il cantante e musicista cinese Cui Jian per il suo film Lanse gutou (Blue Sky Bones).

 

Luca Balduzzi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -