Roma: Barista molestata e rapinata, arrestato romeno

piangeRoma, 15 nov – Ha trascorso alcune ore del pomeriggio a bere birra al bancone di un bar di via di Carcaricola, nella zona di Giardinetti. Dopo insistenti “avances” è passato alle vie di fatto nei confronti della barista. Contro la volontà della donna, l’uomo si è avvicinato palpeggiandola ripetutamente nelle parti intime, stringendola con violenza ed simulando più volte atti sessuali.

SALVATA DAL VICINO DI NEGOZIO – È stato il proprietario di un esercizio commerciale limitrofo ad intervenire in soccorso della vittima e a chiamare il 113, avvertendo di quanto stava accadendo.  L’aggressore ha così desistito, non prima però di aver arraffato 150 euro dalla cassa. Gli agenti a bordo della Volante del Commissariato Casilino, intervenuti sul posto, hanno immediatamente ascoltato la vittima che, insieme all’uomo intervenuto in suo aiuto, ha dato una descrizione dell’aggressore, fornendo al contempo la targa dell’auto sulla quale si era allontanato e la sua via di fuga.

IN FUGA SULLA CASILINA – La nota di ricerca, diramata dalla Sala Operativa della Questura, ha permesso di individuare il responsabile sul Grande Raccordo Anulare nei pressi dell’uscita Casilina.

RAPINA E VIOLENZA – Identificato in un cittadino romeno di 30 anni, è stato perquisito e trovato con le 150 euro appena rapinate al bar. Accompagnato negli Uffici di Polizia, l’uomo è stato arrestato per i reati di rapina aggravata e violenza sessuale.
.romatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Roma: Barista molestata e rapinata, arrestato romeno”

  1. Evvai siamo in accelerazione anche a Roma, e nessuno fa nulla, nella mia cittadina quei pochi negozi che non hanno chiuso, fra non molto chiuderanno anche loro non tanto per la crisi ma per la delinquenza l’altra sera sono andato al solito negozio il padre non c’era e il figlio che non mi conosceva non mi ha aperto ho dovuto attendere che fosse tornato il padre.
    Dobbiamo ringraziare questo governo di ladri di politica, come mai i compagni del PD non parlano tacciono e si nasondono e fanno pure la fila per votarli non solo si rovinano loro e i loro nipoti ma rovinano anche gli altri le cose sono evidenti è alla luce del sole.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -