Europee 2014: Wilders e Marine Le Pen, asse contro il ‘Mostro Bruxelles’

wilders

15 nov – Non sono proprio uguali, ma hanno deciso di unire le loro forze contro il ‘Mostro di Bruxelles’. Parole di Geert Wilders e Marine Le Pen, che ha in mano il Front National e anche i sondaggi elettorali oltralpe. I due hanno sancito oggi a L’Aja un’intesa politica per arrivare ad avere un gruppo anti-Europa nel Parlamento Ue che scaturirà dalle prossime elezioni del 22-25 maggio.

“Siamo dei vecchi stati europei – ha detto nella conferenza stampa che ha chiuso l’incontro la Le Pen – ma dobbiamo chiedere a Bruxelles il permesso per fare qualsiasi cosa. Vogliamo ridare indietro ai nostri popoli la loro libertà”. Il Pvv di Wilders aveva fino ad ora declinato qualsiasi ipotesi di collaborazione politica a Strasburgo, da oggi cambia registro e si propone, assieme ad un’attivissima Le Pen, di coagulare tutte le forze euroscettiche, che, sondaggi alla mano, saranno assai numerose nella prossima plenaria.

Wilders ha già affermato di voler allargare l’alleanza ai secessionisti fiamminghi del “Vlaams Belang”, ai “Democratici Svedesi”, al “Fpo austriaco”, terza forza nel paese, ed anche alla “Lega Nord”.

Guardando alle alleanze, la Le Pen ha aperto al partito tedesco anti Euro AfD. Il matrimonio di oggi potrebbe costituire la base per un nuovo gruppo di destra.  Per fare famiglia a Strasburgo sono necessari 25 deputati da 7 Stati membri differenti; riuscirci permette di avere funzionari, interpreti, uffici, fondi e più tempo di parola nei dibattiti.



   

 

 

2 Commenti per “Europee 2014: Wilders e Marine Le Pen, asse contro il ‘Mostro Bruxelles’”

  1. GeertWilders4president

    Sono contenta di vederli insieme.
    Secessionisti? Buono
    Sverigedemokraterna? Bene!
    FPO? Ottima notizia.
    Lega nord… un pò meno bene

  2. Si mi comincia a piacere.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -