Kabobo tenta di uccidere il compagno di cella. La Lega: rispedirlo nella Savana

KABOBO14 nov – “Mi chiedo quante altre dimostrazioni di ferocia dovrà dare ancora Kabobo prima che qualcuno si attivi per impacchettarlo e rispedirlo al suo Paese. Dopo aver barbaramente ucciso innocenti a colpi di piccone, consegnando alla disperazione il futuro di intere famiglie, l’assassino continua incurante nel suo lucido disegno di sangue tentando di uccidere persino il suo compagno di cella”. Lo ha denunciato il deputato della Lega Nord Paolo Grimoldi, in riferimento alle ultime vicende di cronaca che vedono coinvolto l’assassino ghanese Kabobo.

“Il buonismo imperante di questo Paese – ha proseguito il parlamentare leghista- porta a conseguenze drammatiche come questa: molta gente per bene non ha un posto dove stare ne un pasto caldo su cui poter contare e noi continuiamo a pagare vitto e alloggio a gente come Kabobo per il quale, a giudicare dalla ferocia dei gesti, sarebbe certamente più indicata la Savana, magari in compagnia degli animali suoi simili”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -