Droga e spaccio a Viareggio, 13 marocchini arrestati

cc314 NOV – Si è conclusa in parte stamani una indagine della Compagnia dei carabinieri di Viareggio che ha portato all’arresto per spaccio nella pineta di Ponente a Viareggio di 13 cittadini di nazionalità marocchina.

L’operazione era cominciata nel giugno scorso con il nome di Bike, dal fatto che gli spacciatori si spostavano in pineta in bicicletta. In seguito alla denuncia di una cittadina che aveva segnalato un intenso traffico di spaccio in pineta l’indagine è proseguita con intercettazioni telefoniche, appostamenti, riprese e l’operazione Insider ha portato all’arresto dei 13 cittadini marocchini che contattavano anche direttamente i loro clienti molti dei quali giovani, di Viareggio, Livorno, la Spezia, Pisa.

In due anni si calcola che il giro di droga nella pineta di Viareggio è stato di 10 chili di cocaina e 30 chili di hashish. Nel corso degli arresti sono stati sequestrati anche 23 mila euro in contanti e complessivamente un chilo di hashish e 60 grammi di cocaina. Per il reato di spaccio i carabinieri della Compagnia di Viareggio hanno arrestato dall’inizio dell’anno 86 persone di 39 in flagranza di reato. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -