Rapisce un bambino di 8 mesi. Nomade arrestata nella metro di Ponte Mammolo

nomadiROMA – 13 nov – Ha tentato di rapire un bambino di 8 mesi che si trovava con la madre in metro a Roma. Una nomade bulgara di 25 anni è stata fermata da alcuni ragazzi che l’hanno inseguita.

E’ accusata di sequestro di persona la venticinquenne che ha strappato dalle braccia della madre il piccolo di 8 mesi all’interno della metro di Ponte Mammolo, alla periferia di Roma. La madre era intenta a cambiare il bambino su una panchina quando la giovane nomade bulgara le si sarebbe avvicinata prendendo il bambino e scappando verso le uscite della stazione.

Le urla della madre del bambino hanno richiamato l’attenzione di alcuni ragazzi che hanno inseguito la nomade, fermandola. Successivamente sono intervenuti gli uomini della sicurezza della metro e i Carabinieri. La donna, a cui è stato riportato sui figlio, è sotto shock.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -