Prostituzione minorile, arrestato il disturbatore tv Paolini

Condividi

 

Paolini3

11 nov – Il disturbatore televisivo più conosciuto d’Italia accusato di aver pagato ragazzi minorenni per fare sesso con loro. Gabriele Paolini, 39 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Roma per induzione della prostituzione minorile e produzione di materiale pedopornografico.

Durante le perquisizioni, i militari del nucleo investigativo di via In Selci stanno recuperando in queste ore alcune foto dove il personaggio televisivo, diventato ormai noto per le sue ‘incursioni’ nel corso dei collegamenti tv, ritrarrebbero i minorenni in atti sessuali. Le indagini si stanno concentrando in particolare su due minorenni, forse di età compresa tra i 14 e i 16 anni, che sarebbero per ora le uniche due vittime. Ma gli investigatori stanno proseguendo le indagini e ascolteranno in queste ore i minorenni per capire se ci sono altre persone coinvolte, in particolare ragazzini. Ora i file contenuti nel computer verranno passato al setaccio alla ricerca di qualsiasi elemento utile che possa far risalire ad eventuali altri episodi. Lo stesso Paolini sarà ascoltato in queste ore per far ulteriormente luce sulla vicenda.

Paolini ha diversi precedenti per molestie ed ha lavorato anche come attore nel cinema porno fino al 2006.  Non è la prima volta che Paolini ha problemi con la giustizia. Nel 2010 fu condannato a due anni e otto mesi per i reati di tentata estorsione, diffamazione, molestie e calunnie ai danni di un ex amico.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -