Soccorsi 176 migranti a sud est di Capo Passero

imm10 nov.  – Sono stati salvati 176 migranti, 146 uomini, 11 donne di cui tre incinta e 19 bambini di cui uno disabile, nell’operazione che ha portato nella serata di ieri al sequestro di una ‘nave madre’ con 16 scafisti a bordo a circa 500 chilometri a sud est di Capo Passero.

“I migranti, tutti di origine siriana – informa una nota della Marina Militare – sono stati rifocillati e sottoposti alle prime cure mediche. In un secondo momento sono stati trasferiti su Nave San Marco dove il team sanitario di bordo con la collaborazione dei quattro volontari della Fondazione Rava ha effettuato un ulteriore accurato screening sanitario mentre il team della Polizia di Stato imbarcato su Nave San Marco ha proceduto alle operazioni di foto-segnalamento dei migranti. Il porto di sbarco dei migranti è ancora in fase di definizione”.

“Questa mattina, inoltre – informa la Marina – Nave Aliseo ha mollato, per ragioni di sicurezza, il rimorchio del peschereccio (la ‘nave madre’). L’imbarcazione, che imbarcava vistosamente acqua, si è impennata, la poppa è andata rapidamente a fondo, si è inclinata sul suo lato sinistro, ed è repentinamente affondata”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -