I Vigili di Bologna a scuola: studiano il linguaggio dei segni

vigiliBOLOGNA, 9 NOV – Il Comune di Bologna ha firmato un accordo di collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi (Ens) per organizzare attività formative sulla Lingua Italiana dei Segni (Lis) e fornire agli operatori a contatto con i cittadini “le competenze necessarie a sostenere una conversazione attinente alle proprie funzioni e competenze”.

La Polizia Municipale ha organizzato un corso di formazione di 51 ore: un primo gruppo di 20 agenti potrà così comunicare con le persone non udenti tramite lingua dei segni.

Modena: dopo il corso di arabo, polizia municipale a scuola di “differenze di genere”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -