UNESCO: Stati Uniti e Israele non pagano e perdono diritto di voto

Condividi

 

unesco8 nov – Gli Stati Uniti e Israele hanno perso il loro diritto di voto all’Unesco perche’ non hanno presentato la documentazione relativa alla contribuzione finanziaria per l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura. ”Nella lista dei Paesi che perdono il diritto di voto ci sono gli Stati Uniti e Israele” ha dichiarato alla Afp una fonte dell’Unesco, che ha chiesto l’anonimato.

In piena crisi economica l’Italia regalava 30 mln di euro all’Unesco

”Ne’ Washington, ne’ Tel Aviv hanno presentato entro oggi la documentazione necessaria per evitare la perdita del diritto di voto” ha aggiunto la fonte. Stati Uniti e Israele ”hanno cessato di pagare i loro contributi dal 2011”, ha riferito la fonte. Il 2011 e’ anche l’anno in cui la Palestina e’ stata ammessa tra i Paesi membri dell’Unesco.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -