Immigrato festeggia i 18 anni rapinando una colf, arrestato col complice

arrest8 nov. – Compiva 18 anni proprio ieri, e ha deciso di festeggiare, con un complice, nel modo piu’ balordo: scippando una donna, una colf rumena, a Porto San Giorgio. Ma non aveva fatto i conti con i carabinieri, che in breve hanno raggiunto lui e l’amico e li hanno arrestati.

Protagonisti della brava due giovani, entrambi di origine straniera, ma da sempre residenti uno nella stessa Porto San Giorgio e l’altro a Monte Urano, sempre in provincia di Fermo. I due, avvistata la donna che camminava da sola, l’hanno abbordata e spinta violentemente, facendola cadere a terra per poi portarle via la borsa. Quindi, sono fuggiti a piedi.

I militari li hanno rintracciati praticamente in flagranza di reato e portati in caserma, mentre la vittima, ricoverata al pronto soccorso dell’ospedale di Fermo, riceveva una prognosi di 10 giorni.
Entrambi gli scippatori rispondono di lesioni personali e rapina in concorso; il neomaggiorenne risulta tutt’altro che nuovo a situazioni di questo genere. Entrambi, in attesa di processo, sono stati ammessi agli arresti domiciliari. Per Porto San Giorgio, la conferma di un’emergenza: sono ormai quotidiani i casi di scippi e rapine a donne, soprattutto in eta’ avanzata. (AGI)



   

 

 

1 Commento per “Immigrato festeggia i 18 anni rapinando una colf, arrestato col complice”

  1. Azz li hanno anche premiato con l’arresto ai domiciliari nonostante che uno era anche recidivo questa è la Giustizia in Italia, mentre di rimandarli senza mani ai loro paesi di origine ma che paese di M…a.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -