Napoli: Rom bruciano ogni tipo di rifiuti e ne infischiano delle regole

rom6 nov – La tolleranza nei confronti dell’azione di alcuni Rom per quanto concerne il trattamento dei rifiuti è al capolinea, come asserito in una nota dal leader degli ecorottamatori Verdi Francesco Emilio Borrelli e da Marco Gaudini rappresentante dei Giovani Verdi della Campani.

“Purtroppo un grande problema è legato al permissivismo e alla eccessiva tolleranza nei confronti dei Rom che non solo bruciano ogni tipo di rifiuto ma prelevano spazzatura dai cassonetti e dai contenitori per la raccolta differenziata o di abiti usati in tutte le ore della giornata e prevalentemente la mattina. Prima si muovevano soprattutto la sera, ma negli ultimi anni hanno ripreso l’abitudine di gettare i loro rifiuti in gran parte la mattina tra le 8 e le 12 fregandosene delle ordinanze sindacali.

I Rom hanno organizzato su tutto il territorio con carrelli in cartone di fortuna un sistema di apertura e prelevamento dai sacchetti che avviene ogni giorno fino alle 15 circa. In questo lasso di tempo in modo pressochè indisturbato frugano nei cassonetti di tal quale, differenziata e anche nei raccoglitori di abiti usati destinati ai più poveri e prendono ciò che è di loro interesse”

www.napolitoday.it



   

 

 

1 Commento per “Napoli: Rom bruciano ogni tipo di rifiuti e ne infischiano delle regole”

  1. I nostri Governanti che dicono? ma le leggi sono sempre per gli italiani che fanno la raccolta differenziata e se per caso ti sfugge qualche cosina ti multano anche questa e l’Italia purtroppo Viva L’Italia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -