La UE ci getta fumo negli occhi: commissione d’inchiesta sulla Troika

troika2

6 nov – La Troika Ue-Bce-Fmi finisce sotto il fuoco delle accuse del Parlamento Ue: in un’audizione pubblica gli eurodeputati non hanno risparmiato critiche a Klaus Masuch (Commissione Ue) e Servaas Deroose (Bce) che hanno risposto alle loro accuse spiegando come la responsabilità del loro operato in Grecia e negli altri Paesi sotto programma ricada interamente sull’Eurogruppo, l’unico con il potere di prendere decisioni sul programma di riforme da mettere in atto.

Il Parlamento Ue, che ha in programma di creare una commissione d’inchiesta sul lavoro della Troika, ha chiesto conto ai due rappresentanti prima di tutto delle loro previsioni: secondo i deputati sono sbagliate e portano i Paesi a peggiorare la loro situazione invece di migliorarla.

“E’ vero che le nostre previsioni non sono state perfette, ma le circostanze le hanno rese estremamente difficili”, ha risposto Deroose, mentre Masuch ha fatto riflettere sul fatto che le previsioni non tenevano conto della difficoltà di attuare le riforme. I due hanno poi ammesso che con il senno di poi sarebbe stato importante dare più importanza alla competitività. Mentre sul deterioramento della situazione sociale, hanno spiegato come sia stato tenuto in conto nello stabilire la tabella di marcia delle riforme.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -