Saccomanni: l’euro è una valuta troppo forte, intervenga la Bce

euro5 nov. – L’euro e’ diventato una valuta troppo forte e la Bce deve intervenire per indebolirlo, in modo da favorire le imprese esportatrici. Lo ha dichiarato il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, in un’intervista al ‘Financial Times’. “L’euro e’ ora la valuta piu’ forte del mondo, di fronte al dollaro, il renmimbi, la sterlina e il franco svizzero”, ha affermato il ministro, “cio’ deve riflettere la percezione della linea di politica monetaria in Europa di fronte a quello che altri Paesi stanno facendo ora e faranno nell’immediato futuro”.

“Capisco i mercati, vogliono vedere qualche misura concreta a un certo punto, magari entro la fine dell’anno”, ha proseguito il numero uno di via XX settembre, alludendo a un eventuale taglio dei tassi di interesse. Infatti, secondo Saccomanni, la ‘forward guidance’ della Bce, ovvero la rassicurazione verbale che il costo del denaro restera’ basso ancora a lungo, “non sembra funzionare bene come sperato”.
(AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -