Bergamo: il padre lo sgrida e rompe la Playstation, 13enne si getta da balcone

Condividi

 

play5 nov. – Un tredicenne si e’ buttato dalla finestra del quarto piano dopo un severo rimprovero del padre e soprattutto dopo che il genitore come punizione gli ha rotto la Playstation. Il ragazzino e’ ora ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Bergamo.

E’ successo nei giorni scorsi a Bergamo. Lo studente aveva riportato brutti voti a scuola, e il padre lo ha aspramente redarguito. Poi, forse imputando il cattivo rendimento scolastico del figlio al tempo trascorso di fronte ai videogiochi, ha sfasciato la Playstation del ragazzo. Il figlio disperato ha allora aperto la porta finestra del balcone e si e’ buttato di sotto, piombando sull’asfalto sottostante. Per fortuna non e’ morto nella caduta ma ha riportato gravi fratture in tutto il corpo. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -