Video – Proteste contro gli immigrati a Mosca e in tutta la Russia

Condividi

 

russia4 nov – Migliaia di nazionalisti hanno sfilato oggi in tutta la Russia in occasione del Giorno dell’unità nazionale, dando prova della crescente forza dell’estrema destra, galvanizzata dalla protesta contro gli immigrati. Gli estremisti nazionalisti hanno ormai adottato la festività, che ricorda la liberazione di Mosca dagli invasori polacchi nel 1612, come occasione per le loro “Marce russe”.

Le manifestazioni quest’anno sono state più numerose e più partecipate del solito, ponendo un problema in più per le autorità russe, preoccupate che le tensioni etniche rappresentino una minaccia per l’ordine pubblico.

Il raduno più grande è stato quello di Mosca, con 8.000 dimostranti riuniti in un quartiere operaio di periferia, dice la polizia. Anche quest’anno gli organizzatori si sono visti negare la richiesta di manifestare in centro. “Mosca si è appena svegliata, e i russi hanno appena iniziato a riconoscere la propria identità” ha detto Alexander Belov, leader nazionalista e tra gli organizzatori delle marce. “Ogni giorno i nazionalisti russi ottengono sempre più sostegno nel paese”.

La polizia ha detto di aver fermato una trentina di persone che indossavano maschere o portavano simboli nazisti.

Manifestazioni più piccole, con centinaia di partecipanti, si sono svolte in numerose località russe.

Anche se le organizzazioni nazionaliste attraggono il sostegno attivo di una piccola minoranza di russi, pescano però in un vasto bacino di timore per l’immigrazione e anche nella disillusione giovanile. Molti russi “normali” sono profondamente ostili agli immigrati che provengono dalle regioni dell’Asia centrale del Caucaso, a prevalenza musulmana, accusandoli di essere criminali o di causare disoccupazione.

Oltre metà delle persone interpellate in un sondaggio Levada, realizzato a settembre a Mosca, alla vigilia delle elezioni comunali, hanno detto di tenere l’immigrazione più di ogni altro problema.

reuters

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -