Legge stabilità, Unimpresa denuncia: 60 mld di euro di tasse in piu nei prossimi 5 anni

pinocchio

4 nov. – “Quasi 60 miliardi di euro di tasse in piu’ in cinque anni: le entrate tributarie nel nostro Paese correranno molto piu’ del pil e aumenteranno, complessivamente, tra il 2013 e il 2017, di 58,6 miliardi”. E’ quanto sostiene uno studio realizzato da Unimpresa sulle cifre del Def.
Secondo Unimpresa “il gettito raggiungera’ quota 472,3 miliardi alla fine di quest’anno e crescera’ costantemente negli anni successivi fino a raggiungere i 530,8 miliardi del 2017.

Secondo il rapporto dell’associazione, che ha preso in esame la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza approvata il 20 settembre dal consiglio dei ministri, il peso del fisco e’ destinato a salire molto piu’ velocemente rispetto all’andamento del prodotto interno lordo. “Rispetto al 2012, alla fine di quest’anno lo Stato incassera’ 149 milioni in piu’ da imprese e famiglie che assicureranno un gettito di 472,3 miliardi di euro. In termini percentuali si tratta di un incremento lieve, lo 0,03% in piu’, ma che va nella direzione opposta rispetto all’andamento dell’economia, prevista in calo dell’1,7% secondo il Def approvato dal Governo. Una doppia velocita’ che si registra costantemente anche nelle previsioni degli anni successivi”. “Il gettito tributario nel 2014 arrivera’ a 487,4 miliardi in aumento di 15,2 miliardi rispetto a quest’anno: tasse in crescita del 3,3%, mentre il pil dovrebbe salire solo dell’1%.

Nel 2015 lo Stato incassera’ 501,8 miliardi di euro con un incremento di 14,4 miliardi sull’anno precedente: in termini percentuali la crescita delle imposte e’ pari al 2,96% che va raffrontata con l’1,7% della crescita economica. Nel 2016 la situazione e’ sostanzialmente identica: grazie a un incremento di 13,7 miliardi sul 2015, il gettito tributario arrivera’ a 515,6 miliardi in aumento del 2,75% e col pil in crescita dell’1,8%”. “Chiude il conto il 2017 – si legge nella nota di Unimpresa – quando le tasse versate da aziende e cittadini nelle casse dello Stato saranno pari a 530,8 miliardi in aumento di 15,1 miliardi sull’anno precedente: vale a dire +2,94% e pil piu’ lento all’1,9%. Nel quinquennio 2013-2017 le tasse pagate dai contribuenti in Italia arriverebbe a toccare 2.508,1 miliardi di euro”. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -