Pittella (Pd): sì alle adozioni gay

Condividi

 

pittella

2 NOV – “Il Pd deve decidere, non discutere solamente” e deve farlo “su questioni fondamentali” come quelle sociali “su cui ha brillato per ipocrisia”: ad esempio “io sono favorevole alle unioni dei gay e alle adozioni”, e “il partito non deve dipendere dal Vaticano”, poiché “siamo in uno Stato laico e non possiamo essere meno sensibili del Papa”. Lo ha detto stamani uno dei candidati alla segreteria del Partito Democratico, Gianni Pittella, in una conferenza stampa a Potenza.

Condividi l'articolo

 



   

3 Commenti per “Pittella (Pd): sì alle adozioni gay”

  1. vanda.bortolan

    Faranno una legge che metta incinta le donne che partoriranno i bambini per i gay ho potranno fare la fila dimostrando di avere tutti i requisiti che si pretendono dalle coppie etero? I psicologi preposti dovranno invertire i loro corsi scolastici perchè dopo aver pontificato che i bambini hanno bisogno di u padre e di una madre avranno per il futuro due maschi da analizzare ai quali dovranno dare consigli ad hoc …. ma si sa … la legge e legge. Vuoi vedere che sceglieranno le coppie gay ..molto più adatte ad allevare bambini…parola di psicologo rinnovato.

  2. Tutto dipende dalle regole e leggi….che vengono ammesse ai gay….!

  3. Guido Schiesari Vicenza

    Pittella per avere una nuova visibilità politica sarebbe disposto anche a dire che i gay sono più portati degli etero ad adottare dei bambini, grazie alla loro unica sensibilità……

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -