Leggi sull’intolleranza: chi controlla gli intolleranti? Serve una legge anche sull’eterofobia!

Condividi

 

etero2 nov – Professore di Religione messo sulla griglia dal mondo eterofobo.

“Per il professore di Religione al liceo classico ”Anco Marzio” di Ostia l’omosessualità sarebbe «uno squilibrio». Il docente: «non si può contravvenire alla propria identità, se sei una donna nel corpo, devi essere una donna anche nella mente. Se sei un uomo nel corpo, devi essere un uomo anche nella mente. Non puoi tradire te stesso”.

Sulla griglia – per avere pronunciato queste frasi durante le sue lezioni- il docente è stato chiamato a rispondere delle sue affermazioni. E alla preside ha replicato, testuali parole, che “porta avanti le posizioni della Chiesa” e che “sta facendo questo percorso in tutte le classi”».

Mentre il «No comment. Non voglio parlare di questa cosa» è la risposta del professore alla richiesta di spiegare la sua versione dei fatti. Non ritiene necessario commentare neanche la frase «se una persona omosessuale è di buona volontà ed è in cerca di Dio, io non sono nessuno per giudicarla». Essendo stata pronunciata da papa Francesco in tema di omosessualità, è questa la posizione ufficiale della Chiesa in fatto di omosessualità.

La preside, incontra il docente e lo invita a evitare certe affermazioni. Dice: «E’ rimasto molto sorpreso delle polemiche e mi è sembrato davvero mortificato – segnala la dirigente scolastica – Sono sicura che il professore sia stato frainteso dai suoi alunni. E’ una persona molto stimata, un uomo di grande cultura, si spende molto nell’educazione alla salute o nella donazione del sangue. Nonostante l’insegnamento sia facoltativo, le sue lezioni sono sempre affollate e molto seguite».

L’invito della preside, però, non ha sortito l’effetto sperato. Contro il Professore, sposato e padre di due figli, insegnante da oltre quindici anni nel ginnasio ostiense, dapprima si è levata un’alzata di scudi da parte di alcuni alunni del quarto anno e di una sua collega. Ora si è mobilitato tutto il mondo eterofobo.

Armando Manocchia

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Leggi sull’intolleranza: chi controlla gli intolleranti? Serve una legge anche sull’eterofobia!”

  1. Certamente sara’ come uccidere una mosca con una bomba atomica.. pero’ forse l’ISLAM portera’ una ventata di freschezza .. su questi argomenti 🙂

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -